L’oasi di Baggero è una riserva naturale protetta del Parco Regionale della Valle del Lambro.

Cava dell’ex cementeria di Merone abbandonata per decenni, dagli anni 70 è stata una delle protagoniste della riqualificazione di questo territorio, ricco di storia da tramandare e natura da scoprire.

Nell’oasi di Baggero trovate un semplice e rilassante itinerario ad anello attorno al lago. Lo potete percorrere a piedi o in bicicletta.

C’è anche un parco giochi in legno per bambini, un’area pic nic con panche in legno, una cascata, due laghetti, diversi scorci panoramici e un osservatorio astronomico: l’Oasi stellare!

Dal fabbricato usato in passato come deposito per i mezzi di lavoro, è stato ricavato un Ostello, inaugurato nel 2015.

L’ostello è gestito dalla cooperativa sociale META, che da molti anni promuove attività all’aperto e valorizza il territorio brianzolo.

Nell’ostello c’è un punto di ristoro, una sala conferenze, aule didattiche per lezioni e approfondimenti scientifici e naturalistici, uno spazio espositivo per le mostre e gli eventi culturali.

La cooperativa META organizza:

progetti di educazione ambientale e alimentare e passeggiate con gli asini in collaborazione con l’ associazione A passo d’asino www.apassodasino.org,  Consulta la sezione “eventi” del sito per scoprire le gite e le feste in programma!

Come valorizzare un territorio

Il progetto di riqualificazione dell’oasi di Baggero include anche il centro abitato della frazione e i dintorni.

Finanziamenti pubblici e privati hanno permesso di investire in modelli di sviluppo che tengano conto del rispetto e dalla valorizzazione del territorio. Leggendo il progetto del comune è chiaro che il concetto di sostenibilità , oltre all’ambito ecologico, è esteso a quello sociale ed economico.

Nuove piste ciclabili, aree verdi, un eco hotel, un eco ristorante, il museo dei mulini, l’utilizzo di energie rinnovabili, la promozione dei prodotti locali e il recupero di cascine abbandonate, sono tra le tante decisioni prese, alcune realizzate e molte in cantiere, per la prima frazione in Italia pensata in modo eco sostenibile.

N.B Visitate il piccolo museo gratuito del mulino di Baggero risalente al 1722.  E’ stato ristrutturato per produrre parte dell’energia dell’ hotel ristorante Il Corazziere, che ha fatto della eco compatibilità la sua peculiarità www.corazziere.it

Dopo la passeggiata nell’oasi di Baggero abbiamo scelto l’agriturismo Cavallina per un buon pranzetto!

 

Info pratiche

Ostello Oasi di Baggero
Via Cava Marna 6, Merone (CO)
info@www.oasihostel.it
www.www.oasihostel.it

Orari di apertura:  da novembre a febbraio tutti i giorni dalle 9 alle 17, da marzo a ottobre da lunedì a venerdì dalle 9 alle 18 e sabato, domenica e festivi dalle 9 alle 19.

Come arrivare:  Entrata da Merone (Co), via Cesare Battisti (parcheggio lungo via Cesare Battisti, accesso pedonale in fondo al parcheggio oppure da via Cava Marna).  L’oasi si trova tra Monguzzo, Lurago d’Erba, Lambrugo e Merone (CO), quest’ultima ha una piccola frazione, Baggero, denominata eco-frazione.

La stazione ferroviaria di Merone dista 1300 m dall’Ostello ed è collegata con treni diretti alle stazioni di Milano.

Non perderti nei dintorni il lago di Pusiano con le sue acque balneabili e la possibilità di navigarle in modo eco sostenibile