Abbiamo scoperto la città di Sarnico in occasione del buskers festival, una festa che ci piace molto soprattutto quando è organizzata a contatto con la natura!

In questo caso, come per il buskers festivale di Lugano, tutto è stato reso più affascinante grazie alla presenza del lago.

Prima di immergerci nel calore di questo evento, sia per l’atmosfera che per la temperatura estiva, ne abbiamo approfittato per fare un bagnetto in un lido vicino.

Dove siamo stati

Un bagnetto

Ci siamo diretti al lido di Nettuno, una grande area verde ben tenuta con diversi servizi gestita dal comune. Dista da Sarnico circa un paio di km ed è collegato al centro della città con una pista ciclabile.

Il lago d’Iseo è balneabile e in questo punto è stato costruito un pontile in cui è possibile tuffarsi o scendere gradualmente da alcuni scalini.

Docce, bagni, bar, area pic nic, street food, giochi per bambini, campo da beach volley, zone alberate, fanno di questo luogo una bella meta per famiglie con bambini.

Fino alle 18  il parcheggio costa 5 euro a giornata e l’ingresso al lido 2.

Buskers Festival

Gli spazi urbani prendono vita e diventano parte integrante di spettacoli artistici.

Il lago vicino oltre ad essere suggestivo, da una boccata d’aria ai polmoni e allo sguardo, soprattutto quando la città inizia ad essere gremita.

Giocolieri, acrobati, cantastorie, attori, maghi di bolle di sapone riempono le vie, le piazze, i parchi e regalano momenti di magia e incanto che i bambini si gustano a bocca aperta.

Nei dintori

Dopo le belle gite al sentiero dei draghi e al sentiero dello spirito del bosco la prossima avventura fiabesca la intraprenderemo grazie alla fantasia dello scultore Luigi Zatti, che ha creato un percorso colmo di personaggi magici intagliati nel legno nei pressi di Zone (BS): il sentiero degli Gnomi del bosco.

Informazioni

lido Nettuno 

Buskers festival