Il naviglio Martesana è stato in passato un prezioso collegamento per arrivare al lago di Lecco. Oggi possiamo pedalare lungo le sue sponde e scoprirne la storia e le bellezze naturali, da Milano fino a Trezzo sull’Adda.

I bambini che pedalano lungo questo itinerario hanno la possibilità di scoprire tante cose nuove della loro città e della provincia: le chiuse di Leonardo, le ville storiche, cascine, nuovi parchi dove giocare e tutto a portata di metropolitana nel caso si stanchino. 

Partiamo!

Bisogna arrivare in via Melchiorre Gioia 193, all’altezza della Cassina de‘ Pomm , dove ora trovi il Cafè Martesana.

Qui inizia la ciclabile che corre lungo il naviglio Martesana.

Impossibile annoiarsi! Il paesaggio lungo la ciclabile  è molto vario. Potete pedalare, 10, 20, 30 o 70 km se si vuole arrivare fino al lago di Lecco.  

Nel primo tratto tantissime ville con giardini si specchiano nel naviglio, ponti, l’anfiteatro Martesana, parchi giochi con altalene, scivoli e cascine a poca distanza, dove è possibile comprare prodotti di produzione locale.

http://www.survivemilano.it/zone/via-padova/che-relax-alla-cascina-martesana/

Lo sapevi che Crescenzago, sul naviglio Martesana, era denominata la “Riviera di Milano?”

Piaceva agli aristocratici, che costruirono le loro abitazioni per la villeggiatura, visibili tutt’oggi lungo la ciclabile.

Le ville di Crescenzago lungo il naviglio della Martesana (1^ parte)

Le ville di Crescenzago lungo il naviglio della Martesana (2 parte) 

Pedalando si incrociano tanti paesi, quindi è sempre possibile fermarsi per un gelato, una  pausa pipì o semplicemente per riposare gambe e fondo schiena.

Per i bambini resistenti consiglio di arrivare fino a Gorgonzola (19 km) per vedere la suggestiva casa di legno sul ponte, e Cassano d’Adda ( 27 km)  con il vecchio mulino, gli antichi lavatoi e il tutto il centro storico.

Potrete fare una sostanziosa pausa pranzo per ricaricare le energie: consiglio il negozio di alimentari che prepara super panini e la gelateria artigianale.

Per saltare il tratto di periferia milanese, è possibile arrivare con la metropolitana fino a Gessate e iniziare a pedalare da li  https://www.atm.it/it/ViaggiaConNoi/Bici/Pagine/BiciInMetro.aspx

Mamma torniamo indietro?

In tutto il percorso nelle vicinanze trovate la metropolitana, quindi non preoccupatevi, studiatevi la mappa qui sotto e segnatevi le fermate che potrebbero servirvi!

Sulla metro il trasporto bici è ammesso durante il weekend senza limitazioni, mentre in settimana ad esclusione degli orari di punta.

Clicca qui per approfondire la storia del naviglio Martesana

Mappa e traccia GPX https://www.piste-ciclabili.com/itinerari/1-milano-lecco

 di Alberica Di Carpegna